Che cos'è la polisonnografia?

La polisonnografia è l'esame principale per diagnosticare la sindrome delle apnee notturne (OSAS). E' molto semplice da effettuare, totalmente sicuro e affidabile. Durante l'esame vengono registrate tutte le fasi del sonno del paziente e i risultati permettono ad un medico specialista di diagnosticare la natura del disturbo notturno e la terapia più efficace per la persona.

Sleep apnea male patient with nurse 5

Polisonnografia in ospedale

La polisonnografia completa è un esame indolore e senza controindicazioni o complicanze che viene svolto generalmente in una struttura ospedaliera o in un centro del sonno.
Tale esame rileva:
il flusso respiratorio il russamento
il battito e frequenza cardiaca livello ossigeno nel sangue
la posizione assunta durante il sonno i movimenti dell'addome e torace
l'attività del sistema nervoso centrale il movimento di gambe e occhi

Quanto costa la polisonnografia?

Il costo della polisonnografia varia a seconda di come si svolge l'esame: L'esame può essere svolto tramite Servizio Sanitario Nazionale (SSN) con il pagamento di un ticket. In alternativa, privatamente presso i centri del sonno presenti sul territorio, con prezzi differenti.

Polisonnografia a casa

La polisonnografia non può essere svolta al domicilio, in quanto si tratta di un esame complesso, che si può eseguire solo presso strutture ospedaliere specializzate. L'esame, ovviamente, implica che il paziente dovrà obbligatoriamente dormire una o più notti presso il centro del sonno / ospedale.

In alternativa alla polisonnografia, può essere comodamente svolto presso il proprio domicilio il monitoraggio cardio-respiratorio.

Il monitoraggio cardio-respiratorio

Tale esame è utile a diagnosticare la sindrome delle apnee notturne ed è da tempo diventato l'esame di riferimento per rilevare questa patologia perché meno invasivo rispetto alla polisonnografia: è inoltre possibile svolgerlo al domicilio. A differenza della polisonnografia, il monitoraggio cardio-respiratorio non rileva l'attività neurologica del paziente. La polisonnografia, quindi, è consigliata per quei pazienti che svolto in un primo momento il monitoraggio cardio-respiratorio - presentano prevalentemente apnee di tipo centrale e non ostruttivo. Inoltre, si consiglia l'esame polisonnografico per i bambini, in quanto sono generalmente più soggetti a movimenti notturni incontrollati.

Svolgi l'esame direttamente a casa! Chiedici un preventivo GRATUITO