Bonus elettrico per disagio fisico

In Italia, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha previsto un’indennità chiamata Bonus per disagio fisico rivolta ai pazienti affetti da grave malattia che utilizzano apparecchi elettromedicali a funzione cardio respiratoria. Possono ottenere tale bonus tutti gli utenti domestici affetti da grave malattia che richiede l'utilizzo di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita. I concentratori di ossigeno, i ventilatori polmonari e le apparecchiature per pressione positiva continua (CPAP), gli aspiratori chirurgici etc. fanno parte dell’elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita individuate dal Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011. L'elenco completo dei presidi individuati è disponibile sul Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle tariffe energetiche (SGAte) dove è possibile utilizzare un simulatore per calcolare il valore del rimborso.

Qual è l’impatto sulla bolletta? 

SIMULAZIONE DELL'IMPATTO SULLA BOLLETTA

Prezzo indicativo a ottobre 2022 del kwh (incluso di tutte le spese) = 0,501 €/kwh
Costo orario di un concentratore di ossigeno impostato al flusso "massimo" di 5 litri/minuto = 0,1503€/ora

*Per la simulazione del rimborso economico è stato utilizzato quanto riportato nella Delibera del 29 Settembre 2022 462/2022/R/com relativamente al trimestre Ottobre-Dicembre 2022.
NB: Il consumo energetico dei concentratori portatili varia a seconda della dimensione della batteria, dalla frequenza di caricamento della batteria e dell'utilizzo del dispositivo. Tuttavia è anche previsto un rimborso fino al 100% per questa tipologia di dispositivo elettromedicale.

Qual è la quota di rimborso ottenibile?

E' possibile utilizzare un simulatore per calcolare il valore del rimborso selezionando le apparecchiature medicali, inserendo le informazioni riportate nella prescrizione (ore) e riportando la potenza impegnata del contatore, indicato nel contratto di fornitura elettrica della propria abitazione.

Come si richiede il bonus? 

E' possibile scaricare sul sito dell'ARERA i 2 Moduli che saranno necessari per la richiesta:

La richiesta andrà poi presentata al Comune di residenza, CAF, Comunità Montana, ecc.

Lo stato di avanzamento della propria richiesta di bonus può essere verificato

  • Presso L'Ente dove è stata presentata la richiesta presentando la ricevuta rilasciata alla consegna della domanda
  • Chiamando il numero verde dell' ARERA 800.166.654;
  • Collegandosi al sito www.bonusenergia.anci.it , entrando nella sezione riservata "Controlla on line la tua pratica" e inserendo il proprio codice fiscale e le credenziali di accesso.